Lamiera elettrozincata

LAMIERA ELETTROZINCATA AD

ABBIATEGRASSO

Tramite un processo di zincatura elettrolitica si ottiene la tipologia di lamiera definita come “lamiera elettrozincata”. Essa compare tra i materiali in vendita della ditta, nel rispetto delle norme di standard indicate dalla certificazione UNI EN 10152. Si fornisce certificato di conformità del materiale, secondo normativa Euronorm.

MISURE DEL TAGLIO

Larghezza : min 50 mm - max 1500 mm
Lunghezza : min 200 mm - max 8000 mm
Spessore : min 0,6 mm - max 3 mm

CARATTERISTICHE

Acciai rivestiti di zinco per via elettrolitica o elettrozincati EN10152:2009.
Questi prodotti sono costituiti da un substrato di acciaio sul quale viene applicato un rivestimento di zinco puro mediante elettrolisi, su una o entrambe le superfici, a partire da una soluzione acquosa di sali di zinco. La presenza del rivestimento di zinco è finalizzata a proteggere l’acciaio dalla corrosione, ma, rispetto al processo di immersione a caldo, l’elettrodeposizione consente di ottenere spessori di zinco inferiori, pertanto più idonei ad applicazioni per interni o alla verniciatura. Lo spessore del rivestimento è estremamente regolare e la superficie, essendo uniforme e curata, costituisce un ottimo substrato per la vernice.

SETTORI DI UTILIZZO

  • Telecomunicazioni
  • Autovetture
  • Elettrodomestico (frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, piani cucina, vasche da bagno, piatti doccia, scaldabagni, ecc…

QUALITÀ, ASPETTO SUPERFICIALE, PROTEZIONE SUPERFICIALE

Clicca per ingrandire
ASPETTO SUPERFICIALE
A: Sono possibili piccole imperfezioni come piccoli alveoli, leggere graffiature e leggera colorazione, che non pregiudichino l’idoneità alla formatura e l’aderenza dei rivestimenti successivamente applicati.
B: La migliore delle due superfici deve essere esente da imperfezioni che pregiudichino una verniciatura di qualità; l’altra faccia risulta almeno di aspetto A.

La protezione superficiale può essere di varie tipologie e deve essere opportunamente indicata al momento dell’ordine:

PROTEZIONE SUPERFICIALE DISPONIBILE

C: Passivazione chimica, tradizionalmente a base di cromo; disponibile anche priva di cromo esavalente in conformità alla Direttiva RoHS; non consigliata per prodotti che debbano essere successivamente fosfatati.
P: Fosfatazione, particolarmente idonea all’applicazione di uno strato successivo di vernice.
PC: Combinazione di fosfatazione e passivazione chimica per migliorare l’effetto protettivo contro la corrosione mantenendo secco il materiale.

Qualunque sia la tipologia di protezione, è molto importante che in fase di trasporto e di stoccaggio i materiali elettrozincati evitino il più possibile il contatto con l’umidità o l’acqua e siano mantenuti in ambiente secco.

ELETTROZINCATURA

Come le lamiere zincate anche quelle elettrozincate vengono rivestite da un foglio di zinco. La natura del processo con cui esso viene applicato è però elettrolitico: questo vale a dire che viene applicato sul metallo tramite l’immersione in soluzione acquosa con zinco e l’utilizzo di corrente.
MISURE DI TAGLIO
Min Max
Larghezza 50 mm 1500 mm
Lunghezza 200 mm 8000 mm
Spessore 0,6 mm 3 mm

DOVE SI USA

Grazie al rivestimento in zinco, la lamiera elettronzincata si presta ad applicazioni di svariato genere in cui è richiesto alto livello di durabilità. Esse infatti non si corrodono in brevi tempi, anzi, resistono per moltissimi anni.

Preventivo gratuito via email all'indirizzo

Share by: